Viola di Eugenia

 

Viola eugeniae Parl.. Divisione Angiosperme, Classe Dicotiledoni, Famiglia Violacee

Descrizione:

È una pianta erbacea caratterizzata da fusticini molto corti e ravvicinati di altezza solitamente non superiore ai 15-20 centimetri raggruppati in piccoli addensamenti compatti.

Fiorisce in primavera da maggio a giugno, periodo in cui produce dei bellissimi fiori di colore variabile dal giallo pallido al blu violetto. Nonostante le piccole dimensioni i fiori sono abbastanza evidenti, non solo per la loro colorazione, ma anche per il loro aspetto soffice e vellutato.

La Viola di Eugenia è una specie che trova il suo habitat ideale nei prati e pascoli dell’Italia Centrale situati al di sopra dei 1000 metri di altitudine, generalmente caratterizzati da un sottile strato di suolo e da affioramenti rocciosi di natura calcarea.

Questa specie, di particolare valore naturalistico, viene considerata un endemismo dell’Appennino Centrale poiché presente solo in Toscana, in Umbria, nelle Marche, nel Lazio e in Abruzzo.

Nel territorio regionale è abbastanza diffusa e rappresenta una specie meritevole di tutela non solo per la sua rarità, ma anche per la sua particolare bellezza durante il periodo della fioritura, che ne ha da sempre favorito la raccolta indiscriminata.

Bibliografia:

Orsomando E.- 1985 - Alberi arbusti e fiori della Valnerina. Comunità Montana della Valle del Nera e del Monte San Pancrazio, Edizioni Thyrus.

Pignatti S., 1982 – Flora d’Italia. Ed agricole., Voll:1-3.


 
share-facebook share-twitter
 
community
scegli
iniziative ed eventi
itinerari
Iniziative ed itinerari nei parchi
Approfondisci